Utilizziamo cookie propri e cookie di parti terzi per assicurarti il miglior servizio possibile sul nostro sito. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la nostra Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti automaticamente all’utilizzo dei cookie.
 
A A A
 

Informativa agli aderenti del Comparto “Linea Dinamica” – modifica della politica di investimento



QUANDO CAMBIERA’ LA LINEA DINAMICA?
Le variazioni interesseranno la Linea Dinamica a partire dal 1° luglio 2020

COSA CAMBIA?
Le variazioni maggiormente significative della Linea Dinamica riguarderanno l’aumento della percentuale minima (che passerà dal 30% al 50%) e massima (dal 60% all'80%) degli investimenti azionari, nonché l'aumento degli investimenti in valute diverse dall’Euro, sempre in ogni caso entro il limite massimo del 30% previsto dalla normativa di riferimento.
L’obiettivo è dunque quello di rendere ancora più appetibile la Linea Dinamica per gli aderenti e per i potenziali aderenti che hanno una maggior propensione al rischio – tenuto anche conto dell’età degli stessi e quindi dell’orizzonte temporale che li separa dal pensionamento – rispetto a quelli della Linea Bilanciata o della Linea Prudente Etica.

PERCHE’ UNA “NUOVA” LINEA DINAMICA?

La modifica della politica di investimento del Comparto ha lo scopo di offrire agli aderenti ed ai potenziali aderenti una “rosa” di proposte di investimento più ampia e diversificata di quella attuale.
Le modifiche alla politica di investimento della Linea Dinamica sono state valutate da parte del Consiglio di Amministrazione del Fondo sulla base dello studio dell’analisi dei fabbisogni pensionistici degli aderenti del Fondo e quindi anche di tale Linea (cfr. analisi demografica e reddituale). Tale studio ha infatti rappresentato il punto di partenza delle considerazioni effettuate dal Fondo, nel corso della seconda metà del 2019, in vista della scadenza nei primi mesi del 2020 di alcune convenzioni di gestione, tra le quali quella con il gestore della Linea Dinamica, BlackRock Investment Management (UK) Limited.
All’esito delle suddette attività, il Fondo ha quindi disposto di rivedere, tra l’altro, l’asset allocation strategica della Linea Dinamica attraverso un aumento significativo della componente azionaria, tale da renderla un “comparto di tipo azionario” ai sensi della classificazione COVIP (i.e. investimento in strumenti azionari per almeno il 50%) e di ottimizzare gli investimenti per ricercare un miglior profilo rischio-rendimento.

DOVE TROVO LE PRINCIPALI INFORMAZIONI?
In occasione dell’aggiornamento annuale della Nota Informativa (avvenuto sempre nel mese di marzo del corrente anno), è stata ivi inserita una specifica avvertenza circa il cambiamento che interesserà la Linea Dinamica dal 1° luglio p.v.. Come di consueto, a seguito del deposito della Nota Informativa presso la Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP), tale documento è stato contestualmente pubblicato sul sito internet del Fondo (cfr. sezione “Documentazione”) e trasmesso a tutte le controparti interessate – tra le quali i Patronati/CAF convenzionati con il Fondo – al fine di fornire alle stesse le informazioni necessarie per svolgere al meglio l’attività informativa nei confronti degli aderenti e dei potenziali aderenti.
Ulteriori informazioni sui comparti d’investimento del Fondo si trovano nella pagina Gestione Finanziaria - Le Linee di investimento del sito del Fondo.

E’ POSSIBILE CAMBIARE LINEA? E A CHE COSTO?
Certo, l’operazione di switch (e più in generale, qualsiasi operazione di riallocazione della posizione individuale) è possibile (decorso il tempo minimo di adesione alla Linea stessa indicato nella Nota Informativa) e gratuita, posto che il Fondo non prevede in nessun caso e per nessuna fattispecie l’applicazione di spese per l’esercizio di prerogative individuali da parte degli aderenti (cfr. Nota Informativa, Scheda costi).

DOVE POSSO TROVARE INFORMAZIONI SULLA MIA LINEA E LA MIA SITUAZIONE?

Ogni aderente può trovare le informazioni e gli aggiornamenti sulla propria posizione in occasione dell’invio, con cadenza annuale, della “Comunicazione periodica”, nell’ambito della quale viene riportato, tra l’altro, il valore della posizione individuale alla fine dell’anno di riferimento. Tutti gli aderenti possono inoltre consultare in qualsiasi momento le informazioni relative ai versamenti effettuati ed alla posizione individuale tempo per tempo maturata presso il Fondo, accedendo (mediante le proprie credenziali) all’apposita Area Riservata del sito web del Fondo.
Occorre anche menzionare il documento “La mia pensione complementare”, versione personalizzata, trasmesso ad ogni aderente unitamente alla “Comunicazione periodica” e che contiene una proiezione della pensione complementare (secondo le indicazioni fornite dalla COVIP) per consentire una valutazione sintetica e prospettica del programma previdenziale.

DOVE POSSO CONFRONTARE I COSTI DELLA LINEA DINAMICA CON QUELLI DELLE ALTRE LINEE DEL FONDO?

La “Scheda Costi” riportata nella Sezione I “Informazioni chiave per l’aderente” della Nota Informativa contiene una descrizione dei costi che gravano, direttamente o indirettamente, sull’aderente al Fondo nella fase di accumulo della posizione previdenziale.
Inoltre, al fine di fornire un’indicazione sintetica dell’onerosità di Laborfonds, sempre nell’ambito della “Scheda Costi”, è riportato, per ciascun Comparto, l’indicatore sintetico dei costi (ISC) che esprime il costo annuo (in percentuale della posizione individuale maturata) stimato facendo riferimento ad una serie di parametri predefiniti. L’ISC viene calcolato da tutte le forme pensionistiche complementari utilizzando la stessa metodologia stabilita dalla COVIP.

QUALI SONO LE VARIAZIONI RELATIVE ALL'IMPOSTAZIONE STRATEGICA DELLA GESTIONE DELLA LINEA DINAMICA?
• Diminuzione della componente di liquidità dal 3% a 0%;
• Diminuzione della componente obbligazionaria governativa Area Euro dal 16% all’11%;
• Diminuzione della componente obbligazionaria governativa Emergente dal 15% al 9%;
• Diminuzione della componente obbligazionaria corporate Globale dal 10% al 0%;
• Aumento della componente obbligazionaria corporate Area Euro dal 5% al 9%;
• Aumento della componente azionaria Zona Euro dal 25% al 35%;
• Aumento della componente azionaria Globale Extra-Euro dal 13% al 20%;
• Aumento della componente azionaria Paesi Emergenti dal 2% al 5%.

Evidenziamo inoltre che la nuova gestione della Linea Dinamica presenterà un investimento in singoli titoli decisamente superiore, in termini di peso, rispetto a quello attuale (dal 15% al 50% circa); finora era stato prediletto l’investimento in fondi (OICR e ETF) per via dei volumi contenuti del Comparto e per massimizzare la diversificazione di portafoglio.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 Gentile aderente,

ti scriviamo per informarti in merito ad alcune variazioni che – a partire dal 1° luglio 2020 – interesseranno la “Linea Dinamica” del Fondo Pensione Laborfonds, alla quale hai aderito.

Al fine di poter disporre di una rosa di proposte di investimento ampia e diversificata e di soddisfare appieno le istanze degli aderenti, il Consiglio di Amministrazione del Fondo ha deciso di modificare le caratteristiche di gestione della Linea Dinamica trasformandola in un “Comparto AZIONARIO” ed aumentando, di conseguenza, il profilo di rischio della Linea rispetto ad oggi.
Le variazioni maggiormente significative riguarderanno:
+ l’aumento della percentuale minima (che passerà dal 30% al 50%) e massima (che passerà dal 60% all’80%) degli investimenti azionari, nonché
+ l’aumento degli investimenti in valute diverse dall’Euro.


COSA FARE?

Rispetto a quanto ti abbiamo comunicato, ti invitiamo a valutare se le nuove caratteristiche della gestione siano ancora compatibili e pienamente coerenti con il tuo profilo e la tua propensione al rischio.

Nel caso in cui tu non intenda cambiare Linea di investimento non devi fare nulla.

In alternativa, puoi richiedere di cambiare Comparto di investimento (“effettuare lo switch”), anche in deroga al periodo minimo di 12 mesi dalla data di adesione al Fondo o dall’ultima riallocazione disposta verso la Linea Dinamica. In questo caso, ti informiamo che, inviando la richiesta di switch entro il 30 giugno 2020, il cambio di Comparto avverrà prima dell’entrata in vigore delle modifiche alla gestione.

E’ corretto da parte nostra segnalarti che cambiare Linea di investimento in questo momento del tutto particolare per i mercati finanziari, vista l’emergenza COVID-19, potrebbe impedire il recupero, in fase di ripresa degli stessi, delle perdite che fino a quel momento sono solo potenziali e che il cambio di Linea porta a monetizzare.

Per queste ragioni, la scelta di cambiare Linea è una scelta importante che va ben ponderata e valutata!


Nel caso in cui tu decida di effettuare lo switch, puoi farlo direttamente accedendo con le tue credenziali all’Area Riservata dei Servizi Online oppure inviando il modulo che trovi pubblicato sul sito internet del Fondo nella sezione “Modulistica/Altri moduli”.

Per qualsiasi necessità puoi contattarci ai riferimenti del nostro service amministrativo Pensplan Centrum:
Tel 0471 317670 – 0461 274818
Email: info@laborfonds.it

Nel ringraziarti per la fiducia accordataci, ti porgiamo i nostri più cordiali saluti e i nostri migliori auguri.

Ivonne Forno
Direttore Generale



Le linee di investimento