Utilizziamo cookie propri e cookie di parti terzi per assicurarti il miglior servizio possibile sul nostro sito. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la nostra Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti automaticamente all’utilizzo dei cookie.
 
A A A
 

Motore di calcolo

Lo scopo del motore di calcolo (La mia pensione complementare) è quello di permettere, non solo agli aderenti, ma anche a coloro che desiderino aderire al Fondo, di avere un’indicazione sulla possibile evoluzione della posizione individuale nel tempo e sull'importo delle prestazioni che potrebbero essere erogate al momento del pensionamento al variare, ad esempio, della contribuzione, delle scelte di investimento, della durata della fase di accumulo.
Si tratta di un mero strumento di stima, fondato su ipotesi di calcolo che potrebbero non trovare conferma nel tempo. I risultati ottenuti sono quindi da considerarsi come puramente indicativi.

Le ipotesi alla base del motore di calcolo rispettano le indicazioni della Covip (Autorità di vigilanza sui fondi pensione) contenute nel documento ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO LA MIA PENSIONE COMPLEMENTARE.
Una proiezione personalizzata viene comunque inviata ogni anno agli aderenti assieme alla comunicazione periodica.

Si ricorda che sul sito dell’INPS è disponibile il servizio “La mia pensione” il quale permette di simulare quella che sarà presumibilmente la prestazione di base che un lavoratore iscritto al Fondo pensione lavoratori dipendenti o ad altri fondi o gestioni amministrati dall’INPS riceverà al termine dell’attività lavorativa.


Problemi nell’utilizzo del motore di calcolo?
Per qualsiasi richiesta di chiarimento e supporto nella compilazione contattaci ai seguenti recapiti:
Bolzano: 0471 31 76 70
Trento: 0461 27 48 18